Storia

Chi Siamo


L’associazione culturale OD (Organizzazione e didattica per la scuola), fondata da Piero Romei, insieme ad altri amici, nel 1998, nasce allo scopo di sostenere, con l’autonomia scolastica, l’importanza di pensare la scuola come una organizzazione complessa con finalità condivise attraverso il lavoro di professionalità culturalmente e intellettualmente autonome e dotate di libertà di insegnamento.

Hanno sottoscritto l'atto costitutivo di OD 2015

Giorgio Siena - presidente
Isabella Filippi - vicepresidente
Elisabetta Imperato
Felice Carugati
Patrizia Selleri
Franco De Anna
Nara Orsi
Paola Guazzaloca
Stefano Aicardi

L'azione collettiva, l'organizzazione e la gestione degli apparati scolastici, la professionalità dirigenziale, docente e del personale Ata sono i terreni sui quali Od ha sempre indirizzato le proprie proposte. Ha offerto servizi di ricerca, formazione e aggiornamento, consulenza, sperimentazione e produzione editoriale.
Tra tanti lavori svolti nel corso di questi anni, ricordiamo:

  • Attività di progettazione, realizzazione, aggiornamento, tutoring e stage
  • Master on line per dirigenti scolastici e staff di dirigenza su commissione di Proteo Fare Sapere nazionale
  • Corsi di formazione in collaborazione con Centri territoriali (CET)
  • Corsi di Alta Formazione universitaria, Università agli studi di Bologna
  • Attività di riassetto organizzativo-didattico in diverse regioni d’Italia, collaborazioni con enti locali e associazioni culturali ( ex Irre Emilia Romagna, Toscana, Liguria, Piemonte ecc.)
  • PON in Emilia Romagna e in Sicilia
  • Progetto finanziato dal MIUR/USR.ER “Una strategia per le scuole autonome: identità istituzionale, qualità progettuale, integrazione tra i sistemi: Provincia di Ravenna e Rimini”, che ha coinvolto oltre 20 scuole dell’Emilia Romagna.

OD riprende come associazione la ricerca azione mai interrotta, per tornare ad essere un soggetto attivo nel supporto alla culture professionali e nel dibattito sull’ istruzione. I temi del mondo della scuola ai quali ci impegniamo a rispondere sono:
  • Le Reti territoriali: realizzazione, sostegno, ri-vitalizzazione e monitoraggio di network efficienti nella gestione ed efficaci rispetto ai temi da affrontare
  • Nuove Indicazioni Nazionali per il Curricolo di base: rilancio della riflessione critica, per dare significato all’autonomia nelle scelte curricolari, sostenendo l’assunzione di responsabilità individuale e di gruppo
  • Verticalità del Curricolo: rapporto fra conoscenze e competenze in funzione dei profili formativi in uscita
  • Costruzione di competenze: sostegno ad un lavoro educativo improntato sulla riflessività e sulla costruzione di apprendimenti significativi, oltre alle Competenze di cittadinanza

  • Educazione 0- 6 anni: contributo alla realizzazione di contesti in cui sia possibile favorire il benessere e lo sviluppo nei primi anni di vita
  • Educazione 6-16 anni: implementazione di gruppi di apprendimento nelle classi, in modo da realizzazione le condizioni di benessere che favoriscono lo sviluppo e l’apprendimento, con particolare attenzione all’ambito logico, linguistico e matematico
  • Didattica laboratoriale: per competenze e per il potenziamento degli apprendimenti, iniziative didattiche di prevenzione e di contrasto della dispersione scolastica;
  • Bisogni Educativi Speciali: aspetti psicosociali e pratici
  • Processi di Valutazione ed Autovalutazione: accompagnamento nei processi di cambiamento attualmente in atto sull’argomento;Corsi di Formazione dirigenti, docenti e personale ATA